7 trucchi SEO per Twitter

Con il suo miliardo e più di visite al mese, Twitter è uno strumento molto interessante per le aziende che vogliano compiere attività di branding e lead generation.

Eccovi alcuni semplici consigli per aiutarvi ad usarlo meglio:

1. Aggiungere delle immagini e dei link ai tweet

E’ dimostrato che i tweet contenenti delle immagini generano il 150% in più di retweet, il 18% in più di click e l’89% in più di mi piace. Anche l’inserimento di link nel tweet migliora il tasso di engagement.

2. Twittate la sintesi del post, non il titolo

Invece di twittare il titolo dell’ultimo post sul vostro blog o la notizia del vostro sito di news, fatene il riassunto nel tweet. I vostri cinguettii risulteranno più interessanti e sarà migliore il click-through rate.

Cercate anche di usare parole accattivanti e “virali”, per esempio: “I 7 trucchi SEO per twitter”.

3. Collegatevi con gli influencer e interagite regolarmente con la vostra community più vicina

Nel vostro network ci sono persone più importanti delle altre: sono quelle che regolarmente vi ritwittano, forniscono feedback e mi piace o interagiscono con voi in altri modi. Quelle persone vanno curate in particolar modo.

Ci sono anche delle persone che hanno un gran numero di follower ed una notevole reputazione nella vostra nicchia di mercato: quelli sono gli influencers. Curate bene le relazioni con i vostri influencers, perchè possono mettere una marcia in più ai vostri tweet e collegarvi con molti  potenziali clienti.

4. Fatevi avanti

Non aspettate che siano i vostri clienti a twittarvi per primi, anticipateli! Twittate rivolgendovi alla vostra clientela o pubblico in generale, mediante l’uso una hashtag di loro interesse. Oppure, @citate clienti specifici per un tweet one-to-one.
5. Per la SEO usate preferibilmente l’URL non abbreviati

I link abbreviati tramite un URL shortener come bit.ly o goo.gl occuperanno comunque 22 o 23 caratteri dei 140 a disposizione. Se invece di avere qualche eventuale carattere in più a disposizione preferite la SEO per il vostro sito, allora cercate di usare gli URL originali del vostro sito.


6. Regole di composizione dei tweet

Nel tweet rispettate preferibilmente quest’ordine: scrivete prima il testo, poi eventuali link e @citazioni.  Fate seguire le #hashtag e infine l’immagine. E’ solo un’indicazione, ma sentitevi di rompere le regole ogni tanto.

7. Premiate i vostri follower fedeli

Fornite dei riconoscimenti alle persone che interagiscono più spesso con voi: potete offrire dei codici sconto o dei regali, ma è sufficiente anche solo ringraziarli.

 

Bonus trucchi extra:

8. 100 caratteri

Alcuni dimostrano che i tweet con maggiore click-through rate sono quelli di lunghezza intorno ai 100 caratteri.

9. Call to action

Inserite un invito all’azione nei vostri tweet per migliorare l’engagement.

10. Cinguettii ravvicinati

Non scrivete tweet troppo ravvicinati, specialmente se contengono link: perderanno di efficacia. Lasciate passare almeno un’ora.

 

Se questo post vi è piaciuto, ritwittatelo e forniteci un feedback qui in basso!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *