Il ransomware colpisce anche i siti web: avvistato su WordPress

Il Ransomware è un fenomeno cresciuto pericolosamente nel 2017, che ha causato miliardi di danni alle aziende e persone in tutto il mondo e ha ricordato perché è importante investire in sicurezza informatica.

Si definisce ransomware un software malevolo in grado di insinuarsi via internet all’interno del computer casalingo o aziendale (o altro dispositivo connesso), grazie ad una vulnerabilità di sistema. Allo scattare di una certa condizione, il ransomware s’impossessa dei dati del computer rendendoli illeggibili tramite cifratura forte e ne promette la restituzione dietro pagamento di un riscatto.

Solitamente i cybercriminali richiedono il contatto in forma anonima tramite il dark web e il pagamento in bitcoin.

A maggio e giugno abbiamo appreso dai media degli attacchi su scala mondiale dei ransomware WannaCry e Petya e loro varianti.

Ad agosto è emerso un ransomware che attacca i siti WordPress, con l’obiettivo di cifrarne i dati e estorcere denaro al proprietario del sito.

Questo è un esempio di sito attaccato (visibile in questo momento, ne riporto l’indirizzo nell’immagine):

 

Continua a leggere

Disabilitare il lettore PDF integrato in Google Chrome

Google Chrome è il browser usato da oltre il 60% di chi naviga sul web (dati W3C).

Chrome integra un lettore di file PDF, per visualizzare il popolare formato all’interno del browser, senza dover aprire i file con un lettore esterno come Adobe Acrobat Reader.

Purtroppo la qualità resa da Chrome con i PDF è bassa (non sono usa i subpixel) e molti utenti segnalano problemi con le stampe. Per questi ed altri motivi, potreste essere interessati a disabilitare il visualizzatore PDF integrato in Chrome.
Vi spieghiamo di seguito come farlo in pochi passaggi.

Continua a leggere

Svuotare la cache del browser

La cache del browser è una memoria temporanea che permette di velocizzare il caricamento delle pagine web quando le si visualizza per più di una volta.
Il meccanismo della cache è utilissimo, ma a volte s’inceppa e non permette di vedere subito gli ultimi aggiornamenti apportati da noi o dal webmaster sul nostro sito. In questo caso è utile pulire la cache del browser.

Ecco le istruzioni per pulire la cache dei principali browser.

Continua a leggere

Web Index: Italia al 23° posto

Anche quest’anno la World Wide Web Foundation di Tim Berners-Lee, padre del World Wide Web, fornisce la fotografia del Web Index.

Il Web Index è una misura dell’impatto del web sulle nazioni del mondo, calcolata per 61 paesi già industrializzati oppure emergenti, in base alla valutazione di 85 fattori, suddivisi in tre aree:

  • Fattori politici
  • Fattori sociali
  • Fattori economici

E’ possibile consultare l’incidenza dei singoli fattori attraverso questa interessante funzionalità di visualizzazione mappe.

Continua a leggere